2020 DA PAURA

E così siamo arrivati alla fine di quest’anno...e per una volta devo proprio dirlo: per fortuna che è finito!

Il 2020 era partito nel modo migliore, con un inizio pieno di energie e progetti, ma come tutti ricordo verso metà febbraio come stesse cominciando a circolare questo strano virus che da lì a poco avrebbe cambiato per sempre la vita di tutti noi.



Era l’8 marzo, una domenica sera in cui il Presidente del Consiglio annunciava i primi limiti agli spostamenti ed inaugurava le purtroppo ancora attuali “autocerficazioni per comprovate esigenze lavorative”...ed io mi ritrovavo ad inviare le prime mail di certificazione ai miei collaboratori residenti fuori regione...

 

Faccio l’imprenditore e ne ho affrontate di sfide in questi anni, ma ora posso confessare che mai come in quei giorni di marzo, ho avuto PAURA. Paura di non sapere cosa fare, paura di perdere in così poco i sacrifici di così tanto tempo, paura di non avere la risposta giusta per le tante domande che tutte le persone della mia Agenzia mi avrebbero fatto...paura di ammalarmi e vedere ammalarsi le persone più importanti della mia vita...

Ricordo la mattina del 9 marzo 2020, a fare il giro dei supermercati per cercare mascherine e disinfettanti da portare in ufficio per tutti, ricordo le strade deserte mentre ogni giorno salivo in auto per andare in ufficio, ricordo la sirena delle ambulanze che suonava a tutte le ore entrandomi in testa senza più uscirne, e ricordo l’urgenza di fissare la prima riunione generale in remoto per tranquillizzare tutti quanti che comunque avremmo trovato un modo per andare avanti...anche se non sapevo ancora quale...anche se lo ammetto: ero io ad avere più paura di chiunque altro.

Ma di fronte alla paura ci sono solo due strade, fuggirle oppure andarle incontro...e noi abbiamo scelto di affrontarla provando a continuare quello che meglio sappiamo fare: LAVORARE!


E così dal giorno dopo l’Agenzia di Sirmione ha accelerato il processo di digitalizzazione che già era in atto, riuscendo in pochissimo tempo a trasferire il lavoro dagli spazi fisici a quelli virtuali: abbiamo scoperto Zoom e le riunioni a distanza, abbiamo smesso di entrare nelle abitazioni dei clienti iniziando a farli entrare nelle nostra tramite i video appuntamenti da casa, abbiamo messo in sicurezza gli uffici e ci siamo imposti il rispetto delle regole di protezione reciproca e della distanza, abbiamo dato concretezza al termine "smart working" lavorando senza orari e abbiamo guardato verso la sfida più difficile che mai avessimo affrontato: la sfida di NON ARRENDERCI.


È così che il personale amministrativo ha accettato gli sforzi della cassa integrazione e la rete commerciale a provato a restare vicina alle esigenze dei clienti, e la squadra di Sirmione con l’iniziativa #lontanimavicini ha intrapreso i mesi più delicati, come del resto tutto il nostro paese stava di pari passo facendo.

E se è vero che noi non abbiamo mai chiuso in quanto “servizi essenziali”, la vera sfida è stata mettersi nei panni dei nostri clienti timorosi o in difficolta, decidendo di accompagnarli proprio in un momento così difficile aiutandoli a verificare le proprie coperture assicurative ed a mantenere orientata la bussola delle loro decisioni anche attraverso il nostro primo meeting clienti virtuale: “la salute delle persone passa anche attraverso la salute dei risparmi”. E così un passo alla volta la squadra ha eliminato le zavorre, abbiamo avviato il nostro sito ed il progetto “Agenzia2.0” ed accolto la crescita di tutte quelle persone che con sacrificio ed impegno sono rimaste unite...ma non troppo uniti: mi raccomando le distanze!


L’anno è ormai finito e come sempre è l’ora del BILANCIO : i risultati sono stati soddisfacenti (soprattutto visto quello che abbiamo vissuto) e se da un lato sento di aver buttato un anno di libertà, dall’altro lato son certo di aver acquisito una maggior consapevolezza del gruppo in cui ho la fortuna di essere...


GRAZIE a tutto il personale dell’AGENZIA di SIRMIONE che in ogni suo protagonista

ha saputo tirare fuori il meglio con innovazione e spirito di gruppo, grazie all' ANAGINA

(Associazione Nazionale Agenti Imprenditori ) che ha lottato senza lasciare indietro nessuno come è nello spirito della nostra associazione, grazie a GENERALI ITALIA che ci è rimasta accanto dimostrando di essere davvero la prima Compagnia per forza e per valori, e

grazie infine a tutti i nostri 8000 CLIENTI che sono il vero senso del nostro lavoro...è per

tutti loro che vogliamo continuare ad essere PARTNER DI VITA proprio di fronte alle sfide che il futuro ci riserva.

Stay tuned...





www.partnerdivita.it

#2021#SONOQUIPERTE




6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti