TASSE O NON TASSE...QUESTO È IL PROBLEMA

Una aforisma diceva: “ci sono solo due cose certe nella vita: le tasse e la morte”....beh state “allegri”, oggi parliamo solo di TASSE.

Nel 2019, la PRESSIONE FISCALE italiana ha ripreso a crescere, dopo cinque anni di progressivo rientro, portandosi al 42,4% con un incremento di 0,7 punti rispetto al 2018.

Con 1,4 punti percentuali in più della media, l'Italia si colloca al sesto posto in Europa, scalando una posizione rispetto al 2018. Al netto del sommerso e dell'economia illegale, pari al 12% del Pil, ovvero 215 miliardi di euro, la pressione fiscale raggiunge il 48,2% (+5,8 punti percentuali rispetto a quella ufficiale) e nel confronto europeo balzerebbe al 1° posto.

L’IRPEF, imposta sul reddito delle persone fisiche, a tal proposito è una delle imposte principali presenti in Italia: è un’imposta diretta, personale e progressiva che grava sul reddito da lavoro dipendente, assimilato al lavoro dipendente e di impresa, secondo quanto previsto dal testo unico delle imposte sui redditi (cd Tuir, contenuto nel d.p.r. 917/1986), principale riferimento normativo in materia.

Confermati anche nel 2020 aliquote e scaglioni, eccoci dunque alle regole da seguire per il corretto calcolo e la dichiarazione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, attraversi i cinque scaglioni di reddito da considerare ai fini dell’applicazione delle aliquote Irpef, che vanno dal 23% al 43%.


Scaglioni Irpef 2020:

  • 1° scaglione: contribuenti con reddito compreso tra 0 e 15 mila euro. L’aliquota Irpef è pari al 23% e corrisponde, in caso di reddito pari 15.000 euro, ad una tassazione di 3.450 euro. Nulla è dovuto per i redditi fino ad 8.174,00 euro (no tax area);

  • 2° scaglione: reddito tra 15.001 e 28 mila euro. In questo caso l’aliquota Irpef prevista per i contribuenti è del 27%;

  • 3° scaglione, riguarda i redditi compresi tra 28.001 e 55 mila euro. L’aliquota Irpef è pari al 38%;

  • 4° scaglione: reddito da 55.001 a 75 mila euro. In questo caso l’aliquota Irpef da corrispondere sulla parte eccedente la quota di 55 mila euro è pari al 41%.;

  • 5° scaglione: soggetti con reddito oltre i 75 mila euro, per i quali l’aliquota Irpef applicata è del 43%.


Senza entrare quì nei complicati tecnicismi

delle altre imposte in Italia SI PAGANO TANTE TASSE!

Se smettessi di leggere arrivato a questo punto semplicemente ringraziandoci di averti ricordato una triste verità, ti perderesti peró la buona notizia...

Esistono cioè anche dei modi sicuri e legali per PAGARE MENO TASSE!!!

Lo Stato ha infatti previsto una serie di “sconti fiscali” cioè voci di spesa che consentono se inserite nella propria dichiarazione dei redditi di diminuire il proprio carico fiscale:

tra queste voci rientra anche il mondo delle ASSICURAZIONI !


Se da un lato cioè le polizze godono di DETRAZIONE FISCALE del 19% del premio di rischio (polizze invalidità, long term care, caso morte) consentendo di abbassare l’imponibile finale, dall’altro lato esiste da qualche anno la possibilità di approfittare della DEDUZIONE FISCALE del 100% del premio relativo ad un piano di Previdenza complementare!


Pensare al DOMANI pensionistico (anche per un/a 65enne prossimo a smettere di lavorare!) accantonando dei soldi in modo sicuro e flessibile, regala infatti sin da OGGI il vantaggio di pagare meno tasse fino a 5164,57€ annui! (se ad esempio entro il 31/12/20 un dipendente con uno stipendio di ~1600€ mensili dovesse versare 2000€ in un Fondo pensione, si vedrebbe ricevere in busta paga già a luglio 2021 un RIACCREDITO IRPEF di ~800€ , arrivando ad essere fino a ~2.250 €

di tasse in meno per redditi maggiori!!!)

Ecco perchè abbiamo pensato ad un regalo di Natale concreto ed immediato:

per chi dovesse contattarci tramite il link quì presente aderendo ad un piano pensionistico deducibile annuale, regaleremo un anno di polizza con copertura sulla vita di €50.000* in modo da massimizzare il RISPARMIO FISCALE grazie alla somma di DEDUZIONE (dal 23% al 43%) + DETRAZIONE (19%)


PRENOTA IL TUO REGALO ..


(promozione valida per adesioni e conclusioni entro il 31/12/2020*)

Fonti: Fondazionenazionaledeicommercialisti.it - informazionefiscale.it

0 visualizzazioni0 commenti
  • Facebook - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • IG

© 2021 DESENZANO S.N.C. C.F. e P.IVA 03133010987 , via Don Primo Mazzolari 30 25019 Sirmione (BS) Pec : desenzano@legalmail.it

Per maggiori info : www.generali.it       Per accedere alla tua area clienti : www.generali.it/area-clienti